Radicchio di Treviso in Saor

Oggi il protagonista è il radicchio di Treviso abbinato alla cipolla in saor (anche questa tipica delle nostre parti), un’antipasto o contorno semplice da fare sempre in stile #tuttiaifornelli… adatto a tutti anche vegani e vegetariani!

Ringraziamo Davide Ceo Florian per la ricetta

 

Radicchio

Ingredienti:

  • 8 cespi Radicchio di Treviso
  • 150 g Cipolle
  • 40 g Uva passa
  • 40 g Pinoli
  • 1/2 bicchiere Aceto di vino rosso
  • 3 cucchiai Olio extravergine
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 cucchiaio Zucchero

 

Preparazione:

Lavate e lasciate l’uva passa in ammollo in un po’ d’acqua fredda per un’ora.

In un pentolino tostare i pinoli e lasciarli riposare.

Sbucciate e affettate sottilmente le cipolle, mettetele in un tegame, aggiungetevi l’olio e fatele appassire per alcuni minuti a fiamma non eccessiva, mescolando con un cucchiaio di legno.

Poi aggiungete l’aceto e lo zucchero, mescolate, unite l’uva passa scolata e i pinoli, lasciate evaporare e fate stufare il tutto per circa 20 minuti quindi togliete dal fuoco.

Tagliate i cespi in quattro pezzi lasciando un po’ di radice per tenerlo unito, lavatelo bene ma alla fine lasciatelo leggermente umido, sistematelo in una teglia da forno e spruzzatelo con mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e pepe.

Fatelo cuocere in forno per circa 10 minuti a 180°, girandolo un paio di volte.

Controllate bene perchè deve risultare croccante.

Disponete in una pirofila le cipolle alternate al radicchio, cercando di fare 2 strati e lasciate riposare per almeno un giorno.

Annunci

Peperoni fantasiosi

4451318457_f523acdfd4

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 peperoni rossi, o 1 rosso e 1 giallo
  • 1 porro
  • Una puntina di peperoncino rosso secco
  • 200 gr di pomodori ramati
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • Scaglie di mandorle
  • Uvetta secca
  • Pinoli
  • Olio e.v.o.

 

Preparazione:

Tagliare i peperoni in quarti, togliete i semi e pelateli con il pelapatate, poi tagliateli a strisce larghe 3/4 cm, piu’ o meno.

Deponete le striscioline su un piatto da forno e conditele con sale, pepe e olio evo, infornate a 180 gradi finche’ non cominciano ad abbronzarsi per circa 15 minuti. Non devono bruciare.

Mentre i peperoni cuociono mettere in una padella abbondante olio evo, la puntina di peperoncino e il porro tagliato a fette sottilissime e farlo appassire, aggiungere poi i pomodori pelati e tagliati cubetti senza semi e lo zucchero. Far cuocere un quarto d’ora circa, schiacciandoli un po’ con la forchetta. Trasferire questo sugo nel bicchiere da minipimer o nel frullatore e frullare a oltranza, eventualmente aggiungendo un po’ di acqua, perche’ il risultato dev’essere piuttosto liquido. Assaggiare e regolare di sale.

Rimettere sugo nella padella i peperoni, un pugno di scaglie di mandorle, mezzo pugno di uvetta e mezzo pugno di pinoli.

Far andare a fuoco medio per 10-15 minuti, mescolando un paio di volte.

Se secca, aggiungere un po’ di acqua. Assaggiare e regolare di sale.